Cinzia Panico

Poliambulatorio Medineur

Viale Del Poggio Fiorito, 27
00144 – Roma
Tel. 065920932 Email: poliambulatorio@medineur.it

Vision

Ritengo che ogni individuo sia unico e differente da tutti gli altri, un unica entità in cui l’aspetto psicologico, fisico e spirituale è collegato ed in grado di influenzare l’intero equilibrio di salute e benessere. Il mio obiettivo è realizzare un punto di incontro che diventi concretamente un luogo di riferimento in cui realizzare un progetto personalizzato per ogni individuo

Mission

Prendermi cura della salute e del benessere di ogni singolo individuo, rendendolo consapevole della sua unicità e straordinarietà. Avvalendomi di un team di esperti in campi medici potremo fornire un’analisi integrata e creare un percorso  di cura e prevenzione personalizzato di  uno  stile di vita che risponda in maniera completa allo sviluppo armonico di ogni persona. La fiducia è ciò che rende più facile la relazione e permette la realizzazione di un solido rapporto a lungo termine.

Valori

Ho deciso di mettere al centro del mio universo la soddisfazione delle persone ed il loro benessere, creando  un rapporto di fiducia profondo e duraturo, ascoltando e individuando le fragilità di ogni individuo, integrando le mie conoscenze mediche con quelle di altri professionisti. 

Insegnare ad alimentarsi consapevolmente per il raggiungimento di uno stato di salute e benessere duraturo é sempre stato  il mio obiettivo. La mia ricerca sul cibo è nata innanzitutto dal bisogno personale di salute ed equilibrio, grazie al percorso intrapreso molti anni fa, alla continua ricerca ed al costante studio, oggi più che mai  sono fermamente convinta della capacità del cibo di modificare il corpo in senso positivo o negativo, una capacità riconosciuta sia dalle antiche medicine orientali che dalle più moderne scoperte scientifiche. La nutrizione è l’interruttore che accende o spegne il nostro stato di salute. Sinergicamente all’Ayurveda e alla Medicina Tradizionale Cinese, si può raggiungere un ’equilibrio psico-fisico in modo naturale imparando un nuovo stile di vita.  La prevenzione, l’integrazione. la capacità di ascoltare le esigenze dei miei pazienti ed il lavoro in equipe sono i miei punti di forza per aiutarvi a vivere in modo sereno e consapevole.

 

SERVIZI

  • Nutrizione dell’ età evolutiva
  • Alimentazione e Gravidanza
  • Alimentazione oncologica
  • Dietologia
  • Nutrizione e malattie croniche
  • Nutrizione e Prevenzione
  • Nutrizione e Infiammazione cronica silente

CINZIA PANICO

DIRETTORE SCIENTIFICO
MEDICO CHIRURGO
ESPERTO IN: NUTRIZIONE; 
MEDICINA BIOINTEGRATA;
ANALISI DEL MICROBIOTA 

 

 

Nutrizione

Alimentazione in eta' evolutiva

Sin da bambini si dovrebbe imparare a mangiare bene perché è proprio nell’infanzia che poniamo le basi della nostra futura vita.

I bambini imparano a mangiare guardando i grandi. Se noi mangiamo bene, i nostri figli mangeranno bene.

Alimentazione e Gravidanza

E’ molto importante per una donna in gravidanza prendersi cura della sua alimentazione, rispetto al fabbisogno energetico del feto e ai suoi reali bisogni.

Mangiare con consapevolezza, per arrivare all’evento della nascita in ottima forma, evitando la comparsa di patologie legate a ad una alimentazione errata, è il primo passo per prendersi cura di se e del bambino.

Alimentazione e Oncologia

L’alimentazione antinfiammatoria” è di fondamentale importanza per chi vuole prevenire o per chi si trova già a sostenere una battaglia contro il cancro. Con la giusta modulazione degli ormoni, data da una dieta antinfiammatoria possiamo abbassare nell’organismo quei valori di infiammazione cronica che possano favorire la nascita di molte malattie, compresa il cancro.

La salute è la nostra missione, l’integrazione è la nostra forza !

FAQ – DOMANDE FREQUENTI

Mangiando bene posso prevenire il diabete familiare ?

Si se si arriva ad una diagnosi di prediabete in tempi giusti. Questo è uno dei nostri obiettivi da sempre. Un giusto stile di vita può cambiare l’espressione genica del nostro DNA

Mangio bene ma non riesco a dimagrire, perche?

Perché il più delle volte pensiamo di mangiare bene, ma il bene per tutti potrebbe non esserlo per noi , essendo costituzionalmente diversi l’uno dall’altro.
Perché prima di intraprendere un qualsiasi protocollo nutrizionale bisogna avere chiaro in mente “ la diagnosi nutrizionale” , quindi individuare tramite uno screening accurato la motivazione per cui si è aumentati di peso .
Solo dopo un attento studio siamo in grado di affrontare la giusta terapia

Ogni volta che mangio mi sento gonfia e non digerisco bene ?

Questo può dipendere dallo stato di equilibrio del nostro intestino , o meglio del nostro MICROBIOTA al quale oggigiorno diamo grande rilievo andando a studiare la sua composizione per capire i meccanismi che regolano tutto il nostro apparato gastroenterico e non solo , tutto l’organismo

Cosa vuol dire mangiare bene ?

Vuol dire modulare la giusta assunzione delle 3 grandi famiglie di nutrienti, Carboidrati, Proteine e Grassi , in modo che possano modulare correttamente i nostri Ormoni : “Controlla i tuoi ormoni, controllerai la tua vita”

Perchè ingrassiamo?

Perché la nostra assunzione di cibi ha un’alta percentuale di zuccheri e cibi raffinati, che aumentano il nostro INDICE GLICEMICO.

Cos'è l'indice glicemico?

Rappresenta la velocità con cui aumenta la glicemia nel sangue dopo un pasto di carboidrati.Più questa velocità è elevata ,maggiore sarà l’effetto negativo degli zuccheri sul nostro organismo.

Sono a dieta posso mangiare la pasta?

La pasta è un carboidrato ad alto indice glicemico e in un progetto di cura alimentare va contestualizzato in base ad un protocollo individuale
Non va demonizzata e neppure consumata giornalmente quando vogliamo raggiungere un obiettivo di perdita di peso. Per questo è importante capire i meccanismi che hanno portato a prendere peso e che non sono uguali per tutti

Quali sono i cibi migliori per non ingrassare?

I cibi migliori per non ingrassare sono tutti quelli che presi NELLE GIUSTE QUANTITÀ ci permettono di nutrirci e ci garantiscono gli elementi necessari
Gli zuccheri sono sicuramente i più “colpevoli “ perché hanno un impatto maggiore nella nostra vita , li troviamo ovunque, ci rendono felici quando li mangiamo , e in una giornata ne consumiamo a volte 2 – 3 volte il necessario. Ma qualsiasi alimento in grandi quantità ci farà ingrassare

Sono a dieta posso mangiare frutta e verdura senza limiti?

Come dico sempre “ un veleno è dose dipendente” Pensare di poter consumare frutta e verdura liberamente solo perché ci hanno sempre detto che fa bene , ci potrebbe far trovare in spiacevoli situazioni  – le troppe fibre che questi alimenti portano , possono creare un’alterazione della funzionalità intestinale che può andare dalla stipsi alla diarrea . Può esserci grande meteorismo perché non dobbiamo dimenticare che frutta e verdura sono zuccheri e come tali possono fermentare ad opera di alcuni batteri intestinali creando gonfiore, tensione addominale, fino alle coliche. Impariamo a dosare il nostro cibo giornaliero e se non capiamo o non ci riusciamo ,è importante rivolgersi a dei professionisti

Come influenza la salute il microbiota intestinale?

Microbiota, un nome che desta grande interesse e curiosità, e a ragione!
Negli ultimi anni le scoperte che si sono avute sul microbiota hanno aperto nuove conoscenze sia nell’ambito della cura che nella prevenzione di tutte le malattie
Questo perché il microbiota , contenuto nell’intestino e non solo , può veramente “comandare” il nostro stato di salute e cooperare sia nella nascita che nella risoluzione di una malattia. Abbiamo “riscoperto “ ciò che le Medicine Antiche come l’Ayurveda e la Medicina Cinese hanno sempre detto da millenni che la salute dipende dal nostro intestino.

Se mi alleno tutti i giorni devo seguire un piano alimentare preciso o no ?

Le esigenze di cibo giornaliero devono essere assolutamente variate a seconda delle nostre attività quotidiane. Tanto più se ci alleniamo o poco o tanto abbiamo il dovere di seguire una alimentazione che ci integri il giusto apporto di proteine, carboidrati e grassi

Lo stress può influenzare una sana alimentazione?

E’ ben noto come lo stress possa essere un elemento di disturbo per le persone che hanno deciso di mangiare in maniera equilibrata influenzandone  pesantemente le scelte nutrizionali. Sintomi legati allo stress, come  stanchezza, irritabilità, difficoltà nella concentrazione, possono portare l’individuo a mangiare in modo disordinato, veloce e non consapevole, soprattutto  quei cibi (ricchi di zuccheri e grassi) che gratificano di più. Il cibo, per compensazione, diventa così il migliore anestetico.  
E’ importante ricordare che lo stress  può alterare i meccanismi dell’infiammazione che si ripercuotono su metabolismo, peso e rischio di malattie cardiovascolari. Proprio per questo motivo diventa importante prestare attenzione al proprio organismo al fine di metterlo in sicurezza e nelle condizioni migliori per rispondere adeguatamente agli stimoli ambientali. Ricorrere all’aiuto di uno specialista può essere prezioso per correggere le cattive abitudini e per conoscere e attivare quei meccanismi che possono trasformare ognuno in terapeuta di se stesso.

 

Oltre alla dieta sarò obbligato ad andare in palestra?

L’obiettivo del programma integrato “90 DAYS” proposto dalla nostra equipe è quello di sviluppare uno stile di vita attivo. Per fare questo è necessario praticare attività fisica per perdere tessuto adiposo e sviluppare massa muscolare, ossia tessuto metabolicamente attivo, quello che “brucia” i grassi. Farsi seguire da un Wellness Coach è sicuramente la soluzione migliore per individuare l’attività più idonea.

Quali sono gli alimenti con più alto indice glicemico?

Pane, pasta, pizza, riso, corn-flakes, gallette di riso…

Ma sono cose che abbiamo sempre mangiato, fanno parte della nostra cultura..

E’ vero, ma le farine non sono più quelle di 60 anni fa , ed è per questo che oggi subiamo le conseguenze di una “trasformazione innaturale” del cibo. Per questo, se vogliamo concorrere alla salute , dobbiamo cambiare lo stile di vita.  Ma sono cose che abbiamo sempre mangiato, fanno parte della nostra cultura..

Possiamo imparare.. l'alimentazione?

Certamente! Mangiare bene è innato in ciascun essere umano. Abbiamo perduto la capacità a causa degli stimoli esterni , dati da una società dedita al consumismo e all’industrializzazione delle materie prime alimentari, che hanno allontanato la maggior parte della popolazione mondiale dalla semplice e univoca legge del “Saper Mangiare”.

Quante volte posso mangiare al giorno?

I 3 pasti principali sono importanti e dovrebbero essere consumati da tutti
Anche gli spuntini possono esserlo per alcune persone e alcune costituzioni fisiche
L’attività fisica, l’età , il sesso , le abitudini lavorative , gli orari e i bioritmi rappresentano alcuni dei parametri che ci aiutano a capire il numero dei pasti per ciascuna persona.

Se pratico il digiuno dimagrisco?

Il digiuno lo possiamo definire “ la moda del momento “anche se risale a millenni fa
E come tutte le mode , non tutti si possono permettere di indossare un capo
È sicuramente un metodo eccellente, ma il “fai da te” può renderlo inefficace
La scelta degli orari di digiuno sia nella quantità , sia in quale momento della giornata effettuarlo, e cosa mangiare nelle ore permesse , hanno bisogno di essere “modellate” sulla persona per tantissimi motivi. E come una sarta cuce un abito su misura, così il digiuno deve calzare perfettamente a chi lo farà.

Che cos'è la dieta chetogenica?

La dieta chetogenica è un protocollo alimentare povero di carboidrati che induce l’organismo a utilizzare i grassi di deposito per il consumo energetico. 
Ci sono vari tipi di dieta chetogenica e alcuni sono fondamentali in ambito clinico
Non ritengo la dieta chetogenica bilanciata ed è per questo che può essere fatta solo sotto stretto controllo medico , per brevi periodi e solo cosi può assumere un significato funzionale ottimale per chi vuole perdere peso .

Perché è importante la visita con il nutrizionista?

La professionalità di un nutrizionista nasce non solo dalla conoscenza degli alimenti e del loro potere curativo ma dall’accostare ad esso la conoscenza della fisiopatologia umana e delle patologie non solo metaboliche . Ciò diventa necessario per prendere in carico un paziente e studiarlo a 360 gradi.
La ricerca della causa che ha portato una persona ad aumentare di peso o ad alterare i parametri di laboratorio creando una patologia a volte conclamata , a volte celata, sono momenti importanti per poter costruire una “terapia nutrizionale “ che così creata diventa un importante strumento di cura
Il nutrizionista non è solo colui che può aiutarci a dimagrire; oggi le competenze sono diventate molteplici, non ultimo l’importanza di conoscere la clinica del Microbiota. Per come noi vediamo la visita Nutrizionale, potremmo definirla un approccio internistico dove la terapia alimentare diventa uno dei modi per ripristinare la Salute. Possiamo affermarlo con sicurezza basandoci sul postulato scientifico che l’alimentazione è l’interruttore che può accendere o spegnere l’Infiammazione Cronica Silente.

POLIAMBULATORIO MEDINEUR

Viale del Poggio Fiorito 27 – 00144  Roma

Email: poliambulatorio@medineur.it

Tel: 065920932

MAGGIORI INFORMAZIONI