Luca Franchi

Poliambulatorio Medineur

Viale Del Poggio Fiorito, 27
00144 – Roma
Tel. 065920932 Email: poliambulatorio@medineur.it

Chi Sono

Ho scoperto la mia passione per l’osteopatia pediatrica durante il mio percorso di formazione di base. Rimasi affascinato dal potenziale di questa terapia e dai benefici che poteva apportare al corpo umano inteso nella sua interezza. L’esperienza in ospedale fu illuminate, grazie ad essa, ho avuto la possibilità di osservare quanto i bambini fossero recettivi ai trattamenti osteopatici, i risultati che si ottenevano erano sorprendenti. I bambini sono l’espressione della salute e, per me, è fondamentale rimuovere tutte quelle cause che determinano gli intoppi meccanici e che disturbano il corretto funzionamento del corpo. Da diversi anni mi occupo di neonati e lattanti per risolvere le problematiche strettamente connesse al periodo di gestazione delle mamme e al momento della nascita. Quando un pediatra o un genitore si rivolge, quando un bambino esce dalla stanza sorridente, quando ricevo ringraziamenti per il mio operato si rafforza, sempre di più, la mia convinzione che questa è la mia strada. Oggi, a distanza di diversi anni, sono fermamente convinto che l’osteopatia è una di quelle medicine che tende a potenziare la salute di ogni individuo dal punto di vista sia fisico che psicologico. L’osteopatia non è solo manipolazione ma relazione ed empatia.

La salute è la nostra missione, l’integrazione è la nostra forza !

FAQ – DOMANDE FREQUENTI

Da quale età si può iniziare il trattamento osteopatico?

Il trattamento osteopatico può essere iniziato sin da subito. Anche nel caso dei neonati prematuri esiste la possibilità di trattamento, così come nei bimbi con pochi giorni di vita.

Gli osteopati trattano i bambini ?

Si. L’osteopata può essere d’aiuto per tutti i disturbi tipici della neonatologia e della pediatria. Il trattamento osteopatico è volto sia ai disturbi pediatrici più comuni, come otiti, dolori addominali, coliche, problemi digestivi, a quelli meno comuni come la plagiocefalia, il piede torto congenito, il torcicollo, ecc.

Qual'è l'utilità dell'osteopatia nei bambini?

Spesso durante il parto naturale i neonati possono subire costrizioni a livello craniale durante il passaggio nel bacino materno. Anche se ad oggi non ci sono dimostrazioni scientifiche, la visione osteopatica ritiene che traumi al cranio, seppur non evidenti, possano creare durante lo sviluppo problemi di natura posturale come ad esempio la scoliosi.

Il mio bambino soffre di coliche come posso aiutarlo ?

Sicuramente l’osteopatia pediatrica risulta essere molto efficace per controllare i disturbi più comuni del neonato, come le colichette infantili: può essere praticata fin dai primi giorni di vita, anzi più il bambino è piccolo e più risponde positivamente alla terapia. Le manipolazioni dell’osteopata sul corpo del neonato sono molto delicate e dolci: si esercitano manipolazioni sulla base del cranio per liberare varie pressioni, magari indotte da malposizioni fetali o da alterazioni subite durante il parto.
 Sono sufficienti poche sedute per migliorare ed eliminare il disturbo. Spesso l’osteopatia pediatrica può risultare molto vincente in questi piccoli disturbi. 
 

Durante una seduta osteopatica il bambino prova dolore?

No. Il bambino viene visitato e trattato nel rispetto dei sui tempi biologici, della famiglia e dei suoi tessiti. Prioritario è il rilassamento del bambino perché non può esserci trattamento soddisfacente se non vi è armonia e benessere all’ interno del setting di terapia.

I trattamenti di plagiocefalia fino a che età sono consigliati?

La plagiocefalia consiste nella deformazione della testa del neonato durante i primi mesi di vita, quando le sue ossa sono ancora morbide e più facilmente modificabili in base alle posizioni che assume. I trattamenti osteopatici per la plagiocefalia sono sicuramente più efficaci entro il primo anno di vita quando la fontanella è ancora pervia. Consideri che il cranio del suo piccolo andrà modificandosi ancora nel corso del tempo in maniera naturale fino ad assumere la forma definitiva. In ogni caso, due sedute di osteopatia potranno sicuramente dare ulteriori miglioramenti.

Perchè mio figlio ha l'appiattimento di un lato del cranio ?

Le cause maggiormente diffuse della plagiocefalia sono da ricercare nelle problematiche Pre-natali, causate durante il parto e post parto. L’Osteopatia in ambito craniale sin dai suoi inizi è stata proposta come diagnosi e trattamento delle asimmetrie craniali e nei traumi da parto. Sono svariate le tecniche e gli approcci che l’osteopata ha a disposizione e resta sempre valido il principio secondo cui l’osteopata tratta la persona (il bambino in questo caso) e non la patologia. Lo scopo del trattamento osteopatico è di ripristinare l’integrità strutturale e la continuità dei tessuti/fluidi per permettere al corpo di mettere in atto il suo potere d’autoguarigione. Una diagnosi precoce è un fattore chiave per un trattamento che risulterà ancora più efficace se effettuato nei primi 3-4 mesi di vita del neonato. La terapia manuale osteopatica ha lo scopo di ottimizzare la simmetria nella crescita del bambino apportando benefici in termini di normalizzazione della della base cranica, ottimizzazione dell’allineamento vertebrale e della normale mobilità della testa / collo e la normalizzazione delle membrane craniche, delle suture e delle lesioni intraossee.

Le manipolazioni sono dolorose?

Le manipolazioni sia su neonati, bambini o adulti non sono dolorose. In base all’età, tipo di paziente ecc l’osteopata utilizza un approccio individuale con il fine unico di avere il miglior risultato nel minor tempo possibile e nel miglior modo.

L’osteopatia come può aiutare un bambino nato pretermine?

L’osteopatia aiuta il piccolo nato prematuro andando a stimolare il sistema neuropriscomotorio già da subito attraverso un tocco manipolativo dolce e non invasivo ed accompagnarlo ad uno sviluppo adeguato e normale. Interviene sul nucleo familiare e su quello che viene definito “accudimento abilitativo” per fornire al bambino un ambiente stimolante e protettivo. Si avvale molto spesso anche del supporto del terapista della neuro e psicomotricità dell’età evolutiva.

Perché l'osteopatia è utile alla mamma e al bambino ?

Il parto è di per sé un evento traumatico per il bambino per le difficoltà che esso incorre nel passaggio nel canale del parto dovuto soprattutto agli stimoli meccanici che deve affrontare dovuti alle spinte uterine e all’adattamento per il passaggio in uno spazio alquanto ristretto sempre che non ci siano eventi concomitanti che ne peggiorino ulteriormente la gravità come possono essere un travaglio lungo, una difficoltà di posizionamento o problematiche della mamma. Tuttavia l’evento è molto importante per il nascituro proprio perché queste stimolazioni meccaniche, se avvengono correttamente, donano al nascituro uno stimolo in termini semplici di energia cinetica molto importante, basti pensare semplicemente alla deformazione del cranio che avviene durante l’incanalamento nel piccolo bacino con accavallamento delle ossa craniche e addensamento energetico che nel momento della fuoriuscita si trasforma in energia cinetica di movimento che amplifica quello che in osteopatia viene chiamato “respiro della vita”.
Il lavoro dell’osteopata diventa utile per garantire che il parto sià l’evento meno traumatico possibile sia per la mamma che per il neonato e per stimolarne i benefici in termini di sviluppo futuro del bambino.

POLIAMBULATORIO MEDINEUR

Viale del Poggio Fiorito 27 – 00144  Roma

Email: poliambulatorio@medineur.it

Tel: 065920932

MAGGIORI INFORMAZIONI

10 + 4 =